Miami: Art Basel e Street Art

Miami è diventata negli ultimi anni una meta gettonata nel mese di Dicembre non soltanto per il suo clima mite e le sue spiagge, ma anche perché ospita da ormai 15 anni uno degli eventi d’arte internazionali più importanti: l’Art Basel, fiera a cui quest’anno hanno preso parte 167 gallerie da tutto il mondo.

Ma l’Art Basel non è l’unico evento che anima South Beach durante la prima settimana di Dicembre. Negli anni numerose fiere satellite hanno organizzato le loro esposizioni negli stessi giorni, come Pulse Art Fair o Scope Art Fair allestita sulla spiaggia di Ocean Drive. Tante le opere d’arte esposte. Nel mia intensa visita di 2 giorni ho provato a cercare un file rouge che ripercorresse quanto visto  cercando di trovare una chiave di lettura comune.  Quello che mi ha colpito maggiormente è il numero di artisti contemporanei che utilizzano neon come materiale per le proprie opere.

Dalla famosissima artista british Tracey Emin con le sue sculture al neon che riproducono frasi che confessano un amore senza fine, all’altrettanto famoso Bruce Nauman.

Per poi passare agli artisti meno noti, ma dalle opere altrettanto interessanti, come Alfredo Jaar, Sam Durant, Tavares Strachan e Camillo Matinez artista scoperto alla fiera Scope che attraverso il neon e giochi di specchi ci fa riflettere su come percepiamo noi stessi e come veniamo percepiti dagli altri.

 

Miami pero’ e’ anche il paradiso per gli amanti della street art.

Il Wynwood Art District e’ un intero quartiere di Miami tra Midtown e Downtown in cui non esiste un edificio che non sia passato o passera’ sotto la mano di uno street artist.

Tutto e’ iniziato nel 2009 quando un gruppo di artisti ha iniziato a illustrare i muri giganti delle immense warehouse tra la 26th e la 27th strada.

Dai Muri ai marciapiedi ogni luogo e’ il posto in cui poter creare qualcosa perche’ come recita qualche poster appeso per strada “Noi abbiamo le strade non abbiamo bisogno delle gallerie.”

Da Eduardo Kobra a Vhils passando per Mr Brainwash, creato da Banksy a B.D. White fino al nuovo aspirante artista che con cuffie in testa e spray alla mano non ha paura di far vedere al mondo di cosa e’ capace.

Perche’ le strade sono il museo piu’ democratico e grande del mondo, nessuno  decide se hai meno il diritto di esporre ed il tuo pubblico e’ potenzialmente infinito.

Se l’arte vi appassiona e siete amanti della street art e volete prendervi una pausa dal freddo invernale Miami a Dicembre e’ la meta giusta per voi.

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...